MD INgegneria


Vai ai contenuti

Cogenerazione a GAS

Energia Alternativa > Cogenerazione

IMPIANTI DI COGENERAZIONE A GAS
Un impianto di cogenerazione si compone essenzialmente di un motore endotermico di un alternatore per la produzione di energia elettrica, di un sistema per il recupero dell'energia termica più o meno complesso a seconda dell’utilizzo.

I Microcogeneratori vengono di solito usati in sostituzione della caldaia a gas (tradizionale o a condensazione) perchè a parità di gas consumato e di energia termica prodotta (acqua calda sanitaria e per il riscaldamento) si ottiene in più circa un 30% di elettricità di fatto gratuita, energia termica (trasformata in elettrica) che con i sistemi tradizionali andrebbe invece sprecata.
A questa maggiore efficienza va aggiunta la
defiscalizzazione del gas utilizzato dai cogeneratori (attualmente pari alla decurtazione dell'accuisa di 1 MC di gas ogni 4 KW elettrici prodotti) che comporta una complessiva diminuzione delle bollette energetiche (gas + elettricità) fino al 50%.

I tagli di potenza dei Microcogeneratori vanno di solito da 1 a 50 KW elettrici ai quali corrisponde una produzione contemporanea di energia termica dai 12 ai 100 KWe si adattano perfettamente alle abitazioni, ai condomini, agli hotels, ai residences, ecc.

Il processo inizia inserendo il combustibile (Gas) . Il combustibile passa attraverso il sistema di filtraggio. il combustibile passa nel motore di combustione interna (endotermico), esce
Energia Meccanica, Fumi caldi e Acqua di raffreddamento. La energia meccanica si trasforma in Energia Elettrica tramite il generatore. I fumi attraverso uno scambiatore di calore producono Energia Termica che si somma alla dell'acqua di raffreddamento.

L'
energia Elettrica si utilizza o vende al mercato elettrico.
L'
energia Termica si utilizza, si vende o si può trasformare in freddo.

Cogenerazione: Impianti per produzione di energia elettrica e calore.

Trigenerazione: Impianti per produzione di energia elettrica, calore e fresco.

Il calore recuperato dal circuito dal raffreddamento del motore e dai gas di scarico, viene utilizzato per produrre acqua calda che alimenterà le varie utenze. Con l'utilizzo di particolari gruppi frigoriferi, il calore prodotto può essere trasformato in raffrescamento e l'impianto viene in questo caso denominato di trigenerazione.

Sono progettati per l’uso specifico, quindi sono efficienti, longevi, con bassi consumi e ridotte emissioni.


Esempi di Applicazioni

Manutenzione

La cogenerazione con Potenza Elettrica inferiore ad 1 MW si definisce piccola cogenerazione.
La cogenerazione con Potenza Inferiore inferiore a 50 kW si definisce micro cogenerazione.

AVANTI ->

Home Page | Azienda | Automazione | Energia Alternativa | Certific. Energetica | Prodotti | Servizi | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu